Martina e l'efferata Banda del Salamino
(Effatà Editrice - Cantalupa Torino)

Disegni di Silvia Aimar
Grafica di Silvia Aimar e Vito Mosca

I GIUDIZI DELLA CRITICA

I ragazzi della Gandhi di Prato
Noi alunni della V°A della Scuola Primaria Gandhi, durante il corrente anno scolastico, abbiamo fatto un laboratorio di lettura sul libro "Martina e l'efferata Banda del Salamino" di Pier Luigi Coda.
                Ogni settimana leggevamo in classe un capitolo del libro, comprendendone il significato attraverso conversazioni guidate. Successivamente ci preparavamo per la LETTURA ANIMATA. La nostra maestra ci assegnava delle parti e noi ci preparavamo il meglio possibile. Quando eravamo pronti, leggevamo con espressione, proprio come se stessimo VIVENDO NOI STESSI la vicenda. Ognuno leggeva la sua parte con trasporto a mo' di ATTORI. Tutti seguivano con interesse, aspettando il proprio turno, per poter leggere con massimo impegno.
CHE SODDISFAZIONE!
                Dopo la lettura animata, si passava alla rappresentazione pittorica... dove davamo sfogo alla fantasia. Le nostre opere d'arte... si fa per dire... sono state raccolte in questo semplice libretto colorato. Leggendo e disegnando abbiamo capito che l'AUTORE ci ha voluto comunicare MESSAGGI PROFONDI quali: Il rispetto per l'AMBIENTE, la NATURA, L'uso adeguato delle nuove tecnologie, il mettere al primo posto gli affetti più cari come la FAMIGLIA e l'AMICIZIA e l'AFFETTO verso un animale un po' INCONSUETO. Questo laboratorio ci è piaciuto molto... ma ancor di più leggere un libro così avvincente come "Martina e l'efferata Banda del Salamino.
                Ma non è finita qui...
                Difatti l'AUTORE ci ha fatto l'onore di venire presso l'Istituto Comprensivo Gandhi dandoci l'opportunità di vivere MOMENTI MAGICI e IRRIPETIBILI che sicuramente porteremo nei nostri cuori. A nome di tutti lo ringraziamo per il tempo che ci ha dedicato.
                Gli alunni della V^ Primaria Gandhi di Prato
Klikka qui per vedere in pdf gli splendidi lavori realizzati dagli alunni del Comprensivo Gandhi di Prato
Klikka qui per leggere in pdf il post dell'incontro sul blog della scuola "Un giorno da reporter"

Pier Luigi Coda con la dirigente (dr.ssa Nadia Blardone) e le insegnanti della Casalegno- Don Milani che hanno adottato come libro di lettura il libro di Martina, nell'incontro con le classi a Torino
il 19 marzo 2015


Speriamo che i nostri disegni e le nostre brevi spiegazioni vi facciano venire la voglia di leggere questo simpatico testo.
Sanremo Levante - Segnali di Fumo - 14 marzo 2014
Klikka qui per vedere il bel lavoro fatto dai ragazzi della primaria di Ceriana (Im)

Un libro di Pier Luigi Coda adottato come libro di testo a Prato...
OggiCronaca.it - 24 giugno 2014 -
Klikka qui per leggere tutto in pdf

Un libro che tratta temi quali la tutela dell’ambiente, l’estinzione delle specie animali, il rapporto tra etica e profitto. All’incontro organizzato dalla “Fattoria del Ghiro sveglio” di Bajardo (Imperia) sarà presente l’autore… Un fine settimana all’insegna della natura e dell’insegnamento del rispetto.
La Riviera – Imperia – 26 settembre 2013

Il testo al centro sia del processo di approfondimento che di quello formativo...
Sanremonews.it - Redazione - 23 maggio 2014


Tra i tanti eventi presentati quest'anno alla Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma, da sottolineare il libro "Martina e l'efferata Banda del Salamino" scritto da Pier Luigi Coda il quale, rifacendosi alla collaudata chiave delle storie di animali, mette l'accento sull'ecologia e sulla necessità di una moderna didattica con un taglio affatto nuovo. Coda ritiene che anche ai bambini che si trovano alle prese con la nostra complessa società bisogna insegnare le prime nozioni di marketing, quindi perché non farlo con un libro educativo?
Alessandra Cesselon - La Voce - Roma, 14 gennaio 2011

Tra umorismo e suspense, un racconto che tocca problemi come la tutela dell'ambiente, il rischio estinzione per molte specie di animali, la ricerca biogenetica: temi che hanno molto a che fare con il presente dei ragazzi e soprattutto il loro futuro
Cecilia Barella - Renne e Strenne - La compagnia del libro TV2000 - Roma, dicembre 2010

Una storia surreale, dove poesia e umorismo vanno avanti di pari passo. Il racconto si avvantaggia di una scenografia fantasmagorica, con tanti personaggi divertenti:l'ippotpotamo Mustafà, la pecorella Clony, il tenebroso parco Transgenico, l'aristocratico Falcone di Toulouse Lautrec e altri ancora...
Alberto Ballerino - Il Piccolo - Alessandria - 9 febbraio 2011

Quasi dimenticato, rischia l'estinzione: non si tratta di una specie esotica, ma del più comune "ciuchino". La riscoperta di un animale storicamente vicino all'uomo è possibile a Cascina Matinè che organizza un incontro letterario in fattoria. Un pomeriggio di giochi e cavalcate insieme all'asinella Martina, il racconto dello scrittore Pier Luigi Coda.
Chiara Paolillo "Corriere di Chieri" - Chieri - 1 febbraio 2011

Divertimento e cultura nella fattoria cascina Matinè di Chieri
La repubblicanews.it 31 marzo 2011

Particolarmente efficace è poi una parentesi lirica dedicata alla vicenda umana del pittore francese Toulouse-Lautrec...
Valentina Incardona - Il Cittadino - Genova 17 aprile 2011

Sabato prossimo al Salone del libro di Torino la nuova opera di Pier Luigi Coda, tra umorismo e suspence...
Carlo Alessi - Sanremonews.it Sanremo (Im) 10 maggio 2011

Un acuto senso della comicità pervade gli episodi della storia in cui, se gli eroi sono gli umani oltre al quattro zampe, questi sono ben supportati da un mondo animale assai studiato nonché sviscerato psicologicamente: ciascun esemplare introdotto nei capitoli ha la propria tipologia, espressa attraverso atteggiamenti, sguardi, comportamenti corrispondenti a riflessioni, perplessità, sgomento, contentezza.
Raffaella Saponaro Bragadin-Monti: Dictamundi.net (leggi tutto in formato pdf)


Pier Luigi Coda sceglie, ancora una volta, il mondo animale per consegnare al pubblico giovane tematiche importanti e decisive per il futuro della generazione che, più di ogni altra, dovrà pagare gli errori commessi da chi l’ha preceduta.
L’autore abbandona il lirismo soave e delicato che tanto efficacemente aveva caratterizzato il lavoro precedente, Sotto l’albero dei limoni e, questa volta,  immerge il lettore in dialoghi veloci, scattanti, effervescenti sottesi da una vena altamente ironica che si profila miglior mezzo di denuncia contro l’horror pleni  del duemila (oggi, nel mondo della tecnologia, delle super scoperte, delle sfide ultime della Scienza, l’uomo ha dimenticato come si munge un’asinella e, ancor peggio, spesso i bambini che maneggiano cellulari, I pod e smart phone, non hanno la più vaga idea dell’esistenza del famoso quadrupede!)
Il racconto dinamico e avvincente deposita verità profonde sul lettore: scuote quello adulto che prende coscienza di quanto il processo educativo dei bambini e dei ragazzi sia complesso e transiti in una crescita totale, non solo fisica, ma intellettuale, morale, spirituale cui non si può abdicare pena nefaste conseguenze; orienta le menti giovani verso il senso di rispetto nei confronti del mondo che abitano e alla comprensione del Mistero per eccellenza che si “avverte” e si “percepisce” nella bellezza del Creato.
Ciò che il filosofo Immanuel Kant affermava e che ha voluto scritto sulla sua tomba: “Due cose riempiono l’animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto più spesso e più a lungo, la riflessione si occupa di esse, il cielo stellato sopra di me e la legge morale in me” è già impresso nell’animo di un bambino che si introduce nella conoscenza della vita…e Martina e suoi amici, riescono perfettamente nell’intento.
.
Cristina Raddavero - www.dictamundi.net - novembre 2009

 

Presentazioni e riconoscimenti letterari

Roma, Fiera della Piccola e Media Editoria - 8 dicembre 2010- Presentazione nell'ambito della rassegna "Più libri più liberi"
Chieri (To) Cascina Matiné - 3 aprile 2011
Genova 8 aprile 2011 - Scuola Primaria "Suore Benedettine della Provvidenza"- incontro con classe quinta
Fregene (Roma) - 5 maggio 2011 - 5 maggio 2011 Scuola Media Statale “Leonardo Albertini” ore 11 – Scuola primaria S. Giusto - con la collaborazione della scrittrice Carla Dolazza e della Biblioteca “Gino Pallotta”
Torino - 14 maggio 2011 - Salone Internazionale del libro - Bookstock Village - IllustrAutori
Torino - 2 dicembre 2011 - Scuola Bosso-Monti Istituto di Istruzione Superiore "Incontro con la Classe IV sul tema: i libri per ragazzi di Pier Luigi Coda"
Pieve San Giacomo (Cr) - 24 novembre 2012 - Scuola Primaria Comprensorio Sospiro (Classe 5°)
Candelo di Biella - 25 maggio 2013 - Festival del libro dei ragazzi.
Bajardo (Imperia) - 29 settembre 2013 - Fattoria del Ghiro sveglio.
Ceriana (Imperia) - Scuola Primaria Classe IV^ e V^ - 14 marzo 2014
Prato - Scuola Primaria V^ classe Gandhi - 29 aprile 2014
Sant'Ippolito (PO) -Scuola Primaria classe V^ - 29 aprile 2014
Vergaio (PO) - Scuola Primaria Classi V^A e V^B - 29 aprile 2014
Chieri (To) Cascina Matiné -4 maggio 2014
Torino - Complesso Scolastico Casalegno-Don Milani - Classi IV e III - 19 marzo 2015

 


 






Torna a Homepage Torna a Pubblicazioni